Trattamento Acqua

        

TI SEI MAI CHIESTO COSA ESCE DAL TUO RUBINETTO? VUOI ELIMINARE IL PROBLEMA DEL CALCARE? ECCO COME!

Il calcare è presente normalmente nelle acque potabili dei nostri rubinetti sotto forma di sali di calcio e magnesio. Il calcare in quanto tale non è nocivo, poiché contribuisce in modo determinante all’equilibrio naturale dell’acqua. Tuttavia, la percentuale contenuta nell’acqua potabile sotto forma di calcio e magnesio produce depositi nelle tubature, nei sanitari, rubinetterie, nei sistemi di riscaldamento e guasti correlati, la cui risoluzione comporta ogni anno notevoli costi. L’acqua addolcita può costituire il rimedio e rende la vita quotidiana più piacevole sotto diversi aspetti.

Con il termine durezza dell'acqua si intende un valore che esprime il contenuto di ioni di calcio e magnesio (provenienti dalla presenza di sali solubili nell'acqua) oltre che di eventuali metalli pesanti presenti nell'acqua.

In genere, le acque vengono classificate in base alla loro durezza  con valori espressi in gradi francesi:
• fino a 7 °f: molto dolci
• da 7 °f a 14 °f: dolci
• da 14 °f a 22 °f: mediamente dure
• da 22 °f a 32 °f: discretamente dure
• da 32 °f a 54 °f: dure
• oltre 54 °f: molto dure

IDROS 2000 propone ai suoi clienti l’installazione di sistemi per il trattamento delle acque utilizzando:

                                         

- ADDOLCITORI D'ACQUA KINETICO i quali funzionano senza corrente elettrica e utilizzano il 70% in meno di sale e acqua per la rigenerazione, grazie alle resine più performanti.
                                         

- ADDOLCITORI A RESINE A SCAMBIO IONICO i quali rendono possibile la riduzione della durezza totale dell’acqua in modo da contenere il consumo energetico e ridurre la formazione di calcare per il corretto e prolungato funzionamento degli elettrodomestici e garantendo la buona conservazione della tubature idriche;
                                         

- FILTRI AUTOPULENTI MANUALI O AUTOMATICI: filtri autopulenti trattengono tutte le sostanze indesiderate in sospensione nell'acqua a monte della rete di distribuzione idrica, come sabbia, incrostazioni calcaree e materie colloidali superiori a 60 micron di grandezza (filtrazione standard). Il flusso dell'acqua, attraverso la cartuccia filtrante, spinge verso le maglie della stessa le particelle sospese, che vengono così trattenute. :
IDROS 2000 è
Partner di Eccellenza

IDROS 2000 è Partner di Eccellenza Paradigma